top of page

Una tecnica di Mindfulness, mangiare un frutto in maniera consapevole

La pratica della mindfulness, o consapevolezza, può essere applicata a molte attività quotidiane, tra cui anche il mangiare. Una delle tecniche più comuni è quella di mangiare un frutto in maniera consapevole, ovvero prestare attenzione a ogni aspetto del processo di mangiare, dal momento in cui si prende il frutto in mano fino a quando si finisce di masticare e deglutire.

La prima cosa da fare per praticare la mindfulness del mangiare è scegliere un frutto che vi piace particolarmente e che abbia una texture e un aroma piacevoli. Potete scegliere una mela, un'arancia, una banana o qualsiasi altro frutto che vi piaccia.

Una volta scelto il frutto, sedetevi in un posto tranquillo e senza distrazioni e osservatelo attentamente. Guardate la sua forma, la sua texture, il colore e l'odore. Prendete poi il frutto in mano e sentite il suo peso e la sua consistenza.

A questo punto, portate il frutto alla bocca e sentite il suo sapore mentre lo masticate lentamente. Concentratevi sulle sensazioni che provate nella bocca e sulla lingua, sentite la consistenza del frutto e il suo sapore. Notate se il sapore cambia man mano che lo masticate.

Continuate a masticare lentamente e a prestare attenzione alle sensazioni che il frutto vi trasmette. Osservate la vostra reazione al sapore e alla consistenza del frutto. Se la vostra mente si distrae, portate la vostra attenzione nuovamente sul frutto.

Quando avete finito di mangiare il frutto, notate come vi sentite. Siete sazi? Soddisfatti? Avete ancora fame? Osservate il vostro stato mentale e fisico e notate se il vostro atteggiamento nei confronti del cibo è cambiato dopo questa pratica.

La mindfulness del mangiare un frutto può aiutare a prendere consapevolezza dei propri comportamenti alimentari e a sviluppare un rapporto più sano e consapevole con il cibo. Praticare questa tecnica regolarmente può anche aiutare a ridurre i problemi di alimentazione, come l'abbuffata emotiva, e a favorire la perdita di peso.

Inoltre, la pratica della mindfulness del mangiare può anche portare a una maggiore gratitudine per il cibo che si mangia e per il lavoro che è stato necessario per produrlo e portarlo sulle nostre tavole. In questo modo, il mangiare diventa un'esperienza più piacevole e significativa.

In conclusione, la pratica della mindfulness del mangiare un frutto è un'ottima tecnica per diventare più consapevoli dei nostri comportamenti alimentari e sviluppare un rapporto più sano e consapevole con il cibo. Provatela oggi stesso e noterete i benefici immediati che può portare nella vostra vita.


Dott. Umberto Pianella

Psicologo/Psicoterapeuta


Via Aldo Moro 55 a, Civitanova Marche

3488076910



49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page